Analisi
CIR: utile 1° trimestre +5% 6 anni fa - lunedì 7 maggio 2012
Cir inizia il 2012 con un utile trimestrale in crescita, ma con un calo della redditività.
Prezzo al momento dell'analisi (04/05/12): 0,97 EUR
Cir inizia il 2012 con un utile trimestrale in crescita, ma con un calo della redditività. Confermiamo la nostra previsione di utili in calo nel 2012 rispetto all’anno passato. Il titolo è correttamente valutato.
>Mantenere
Cir è riuscita a chiudere il primo trimestre 2012 con utili in crescita del 5,3%, da 0,019 a 0,02 euro per azione. Il risultato ha beneficiato del contributo delle società controllate e, soprattutto, della ripresa dei mercati finanziari nei primi tre mesi dell’anno, che ha consentito di ottenere un significativo recupero, rispetto a fine 2011, del valore di bilancio dei titoli in portafoglio. I ricavi del gruppo sono cresciuti dell’11,6% grazie agli incrementi registrati da Sorgenia (+9,5%), Sogefi (+35,6%) e Kos (+1,5%), mentre L’Espresso ha dato un contributo negativo con il fatturato in calo del 7%. L’utile industriale è, invece, in calo del 20,6%, con un peso sul fatturato pari all’8% contro il 9,6% del 2011. La riduzione, nonostante il significativo incremento registrato da Sogefi (+37,3% l’utile industriale), è riconducibile soprattutto alla minore redditività di Sorgenia (-41,1%) e L’Espresso (-19,5%). Per tutto il 2012 ci attendiamo utili per azione in calo a 0,01 euro (nel 2011 erano di 0,013 euro). Nel 2013, invece, gli utili potrebbero beneficiare degli introiti del risarcimento per il lodo Mondadori e attestarsi a 0,49 euro per azione. Secondo noi ai prezzi attuali l’azione è correttamente valutata.

condividi questo articolo