Analisi
EDP: positivi risultati trimestrali 6 anni fa - venerdì 25 maggio 2012
I conti trimestrali sono solidi, ma alla luce delle difficoltà economiche del Portogallo alziamo da 2 a 3 (nella nostra scala che va da 1 a 5) il rischio del titolo.
Prezzo al momento dell'analisi (24/05/12): 1,74 EUR
I conti trimestrali sono solidi, ma alla luce delle difficoltà economiche del Portogallo alziamo da 2 a 3 (nella nostra scala che va da 1 a 5) il rischio del titolo. Pur in questa situazione, l’azione resta comunque conveniente.
>Acquistare
Nel primo trimestre EDP (EDP.LS) ha realizzato un utile di 0,09 euro per azione, in calo dell’1,5% annuo a causa dell’aumento dei costi finanziari e della mancanza dei guadagni straordinari che avevano caratterizzato l’anno precedente. Il dato ha comunque lievemente superato le nostre stime per effetto di una minor tassazione. L’utile industriale è salito dello 0,4%, grazie al contributo dei mercati esteri (oltre il 60%). I tagli annunciati dal governo portoghese al settore elettrico avranno, secondo EDP, effetti negativi pari al 2,5% dell’utile per azione a partire dal 2014. Il che, anche se peserà sul gruppo, riduce le incertezze normative sul settore. Intanto, a penalizzare il titolo sono soprattutto i rischi legati al debito pubblico portoghese, che fa lievitare i costi di finanziamento. Per questo, sebbene EDP generi una buona liquidità che assicura il rimborso del debito, alziamo da 2 a 3 il suo rischio. EDP beneficia comunque degli investimenti nelle rinnovabili e di una buona diversificazione geografica. L’accordo con China Three Gorges apre al gruppo prospettive all’estero e ne rafforza la struttura finanziaria. Limiamo le stime sull’utile per azione da 0,30 a 0,29 euro nel 2012 e da 0,31 a 0,30 euro nel 2013.

condividi questo articolo