Analisi
Prelios: Banca d’Italia sblocca la sgr 6 anni fa - lunedì 2 luglio 2012
Prelios sgr può finalmente tornare alla gestione dei fondi immobiliari, dopo lo sblocco dell’attività da parte della Banca d’Italia.
Prezzo al momento dell'analisi (29/06/12): 0,13 EUR
Prelios sgr può finalmente tornare alla gestione dei fondi immobiliari, dopo lo sblocco dell’attività da parte della Banca d’Italia. Questo non cambia il nostro giudizio sul futuro del gruppo e il nostro consiglio.
>Vendere
Dopo un anno dall’emanazione del provvedimento, la Banca d’Italia ha revocato la sospensione dell’attività della società di gestione del risparmio (sgr) di Prelios, a cui, nel giugno dell’anno scorso era stata bloccata, tra le altre, l’attività di creazione di nuovi fondi immobiliari. Ai tempi la notizia, arrivata in un periodo complicato per la società, aveva penalizzato ulteriormente l’andamento del titolo in Borsa. Le osservazioni della Banca d’Italia riguardavano, in particolare, le regole di governo societario e i controlli. Sanate le carenze, la sgr di Prelios può tornare alla gestione dei fondi immobiliari. Lentamente la società tenta di uscire dal lungo periodo nero: sono state accelerate le dismissioni di immobili in Germania e si è aggiudicata la gestione del patrimonio immobiliare dell’INPS (13.000 tra uffici, negozi e abitazioni). La società sta cercando anche di ridurre il debito che grava sui conti della società. Secondo noi, le iniziative prese da Prelios non avranno marcati effetti positivi sui conti della società a breve termine e non produrranno forti rialzi del titolo in Borsa. Al momento le prospettive del gruppo non sono tali da indurci a cambiare il nostro giudizio, negativo, sul titolo.

condividi questo articolo