Analisi
Danone: piano di riduzione dei costi 5 anni fa - lunedì 17 dicembre 2012
Il gruppo, ancora alle prese con un mercato difficile per i derivati del latte in Europa, ha annunciato un piano di risparmi.
Prezzo al momento dell’analisi (14/12/2012): 50,10 euro
Il gruppo, ancora alle prese con un mercato difficile per i derivati del latte in Europa, ha annunciato un piano di risparmi. Azione cara.
> Vendere
Per reagire alla debolezza del settore europeo dei derivati del latte, Danone (DANO.PA) ha annunciato un piano di economie di 200 milioni di euro su due anni (circa 0,12 euro netti all’anno). Anche se l’obiettivo è di sostenere il margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato), una parte di questi risparmi potrebbe essere utilizzata anche per calmierare i prezzi di vendita in modo da proteggere i volumi di vendita. Certo, dopo l’avvertimento sugli utili del giugno scorso, non si possono escludere altre cattive notizie sull’andamento dell’attività del gruppo. Per il momento, manteniamo, tuttavia, invariate le stime sull’utile per azione a 2,85 euro per il 2012 e a 3 euro per il 2013. L’azione resta, comunque, cara. Chi ancora la detenesse la venda.

condividi questo articolo