Analisi
In forte calo le vendite di auto a novembre, Fiat fa meglio del mercato 5 anni fa - martedì 4 dicembre 2012
Il mese di novembre si chiude con un calo a due cifre del mercato dell’auto. In Italia le vendite di auto nuove si sono ridotte di oltre il 20%, confermando il periodo di difficoltà del settore.
Il mese di novembre si chiude con un calo a due cifre del mercato dell’auto. In Italia le vendite di auto nuove si sono ridotte di oltre il 20%, confermando il periodo di difficoltà del settore.
Sono i privati, in particolare, che rinunciano all’acquisto di un’auto nuova: nonostante le politiche commerciali delle case automobilistiche siano favorevoli, il continuo calo del reddito a disposizione delle famiglie, l’aumento dei costi di carburante e assicurazione deprimono le vendite di automobili.
 
Fiat (3,53 euro), lo scorso mese, ha fatto meglio del mercato, ma questo non significa che ci sia da festeggiare. La flessione nelle vendite di auto del gruppo Fiat in Italia si è attestata al 16,6%, mentre la quota di mercato si è fermata al 29,7%, comunque in recupero dell’1,6% rispetto al mese precedente.
A fare la parte del leone la nuova 500L, che ha raccolto in Europa, circa 30 mila ordini.
Buoni anche i risultati di Jeep e di Lancia.
 
I prossimi mesi non saranno tuttavia rosei.
Per ora i modelli nuovi si fanno attendere e la situazione economica in Italia e in Europa, mercati molto importanti per il gruppo, non accenna a migliorare. Confermiamo il nostro consiglio, vendete i titoli del gruppo Fiat in vostro possesso.

condividi questo articolo