Analisi
DiaSorin: non cambia la nostra valutazione 5 anni fa - lunedì 25 marzo 2013
Dopo la grande corsa del 2012, il titolo Diasorin ha perso recentemente terreno, ma ciò nonostante mantiene un importante vantaggio su Piazza Affari.
Prezzo al momento dell'analisi (22/03/2013): 26,99 euro

Consiglio: vendi

Dopo la grande corsa del 2012, il titolo Diasorin ha perso recentemente terreno, ma ciò nonostante mantiene un importante vantaggio su Piazza Affari. A questi prezzi, e considerate le prospettive di crescita del gruppo, il titolo è caro.

Il 2012 non si è chiuso bene per Diasorin e le prospettive annunciate dalla società per i prossimi anni hanno deluso il mercato. Cominciamo dai risultati del 2012. I ricavi sono scesi dell’1,4%. Il risultato è stato appesantito dal deludente andamento dei ricavi legati alla vitamina D (-14%). Male hanno fatto anche l’utile industriale (-14%) e l’utile netto (-11%), sceso a 1,62 euro per azione (1,84 euro nel 2011). Passiamo alle prospettive. Diasorin ha abbassato gli obiettivi per il 2013: stima ora un fatturato in crescita del 2-4%, senza tener conto dell’impatto dei cambi, e un utile industriale, prima della quota parte dei costi pluriennali, in linea con quello del 2012. Stimiamo un utile per azione 2013 di 1,6 euro. Nel 2014 l’utile dovrebbe attestarsi a 1,65 euro per azione. Non cambia il nostro giudizio sul titolo che continua a essere caro.

condividi questo articolo