Analisi
Bank of America: il mercato prende male i risultati 5 anni fa - lunedì 22 aprile 2013
Il mercato ha reagito male all’annuncio dei risultati trimestrali.

Prezzo al momento dell’analisi (19/04/13): 11,66 dollari Usa.
Mantieni.

Il mercato ha reagito male all’annuncio dei risultati trimestrali: il titolo ha perso il 5%. Secondo noi si tratta di una reazione eccessiva. Manteniamo le stime sull’utile per azione a 1 dollaro per il 2013 e 1,2 dollari per il 2014. L’azione è rischiosa, ma resta correttamente valutata.

L’utile per azione di Bank of America (Isin US0605051046) del 1° trimestre è in linea con le nostre attese. Il gruppo beneficia del netto calo degli accantonamenti per i crediti in difficoltà e della buona tenuta delle attività di banca d’investimento e di gestione patrimoniale. I ricavi restano, invece, deludenti – ed è questo che al mercato non è piaciuto – nelle attività di banca al dettaglio e mutui, malgrado la ripresa dell’immobiliare. Se in questa attività gli sforzi ancora non sono stati ripagati, i progressi, anche se a prezzo di pesanti costi, sono più evidenti nella risoluzione delle cause ereditate dalla crisi del 2008/09. Il rischio del titolo resta su 4 – la scala va da un minimo di 1 a un massimo di 5.
 

 

condividi questo articolo