Analisi
Snam: il mercato non apprezza i risultati 5 anni fa - lunedì 29 aprile 2013
Il mercato non ha apprezzato i conti del primo trimestre di Snam e ha punito il titolo che conserva, comunque, un vantaggio abissale nei confronti di Piazza Affari
Prezzo al momentpo dell'analisi (26/04/2013): 3,73 euro
Consiglio: Mantieni

Il mercato non ha apprezzato i conti del primo trimestre di Snam e ha punito il titolo che conserva, comunque, un vantaggio abissale nei confronti di Piazza Affari. Abbiamo ritoccato le stime al ribasso, ma il titolo resta correttamente valutato.

Il dato più preoccupante che emerge dai conti del 1° trimestre di Snam è la riduzione dei volumi di gas trasportati sulla rete nazionale. La contrazione è stata del 17%: segno di una crisi che ha portato diverse aziende a chiudere. Complessivamente, però, grazie ai maggiori ricavi nelle attività di stoccaggio, il gruppo ha archiviato il trimestre con un calo del fatturato limitato all’1,2%. I maggiori costi legati agli investimenti e la crescita degli oneri finanziari legata al maggiore indebitamento hanno portato a un calo dell’utile netto dell’11,7% rispetto al primo trimestre 2012. Noi già ci aspettavamo un calo degli utili, quindi il dato non ci ha sorpreso più di tanto. Più che altro temiamo il perdurare della crisi: per questo abbiamo ridotto le stime sull’utile per azione a 0,28 euro sia per il 2013 e 2014. È una piccola limatura: il consiglio non cambia.

condividi questo articolo