Analisi
AB Inbev: la strategia non ci convince 5 anni fa - lunedì 6 maggio 2013
Siamo scettici sulla strategia del gruppo.
Prezzo al momento dell'analisi (03/05/13): 73,10 EUR
Consiglio: Vendi
Il titolo si è ben comportato grazie alla buona intonazione del settore alimentare. Noi, però, siamo scettici sulla strategia del gruppo. Dopo i conti del 1° trimestre confermiamo le stime sull’utile per azione a 3,8 euro per il 2013 e a 4,25 euro per il 2014. L’azione è cara.

Nel 1° trimestre i ricavi di AB InBev (Isin BE0003793107) sono cresciuti dell’1,5% per effetto dell’aumento dei prezzi di vendita. I volumi di vendita, però, sono scesi più delle attese (-4,1% a livello mondiale), con perdite di quote di mercato in Brasile e Usa. E, come se ciò non bastasse, la redditività segna il passo. Quindi è vero che l’utile per azione è salito dell’11,7%, ma solo grazie ai minori oneri finanziari e alla minore tassazione. Il rallentamento dell’economia brasiliana e i livelli di disoccupazione ancora relativamente elevati negli Usa ci fanno dubitare della validità della strategia basata sulla promozione dei marchi più costosi. L’accordo siglato con le autorità Usa per ottenere l’ok alla conquista della messicana Modelo è una buona notizia in termini di risparmi sui costi, ma non è tale da modificare le nostre stime. Il titolo è caro.

condividi questo articolo