Analisi
Adidas: confermiamo le stime 5 anni fa - lunedì 6 maggio 2013
A prima vista i risultati del 1° trimestre di Adidas possono sembrare deboli, ma non lo sono.
Prezzo al momento dell’analisi (03/05/13): 85,14 Eur
Consiglio: Vendi
A prima vista i risultati del 1° trimestre di Adidas possono sembrare deboli, ma non lo sono. Non sono, però, neppure tali da portarci a modificare le nostre stime. E con queste stime il titolo resta caro.

Nel 1° trimestre l’utile per azione della tedesca Adidas (Isin DE000A1EWWW0) è aumentato “solo” del 6,5% annuo; una crescita che può sembrare debole considerando le ambizioni del gruppo, ma che in realtà non lo è, perché il paragone con il 1° trimestre 2012, gonfiato dalla preparazione delle Olimpiadi di Londra e dagli Europei di calcio, è fuorviante. Nel corso dell’anno il gruppo intende accelerare il lancio di prodotti innovativi, contando sul dinamismo di alcuni mercati emergenti (Cina, America Latina) per compensare la debolezza dell’Europa occidentale e Giappone. Noi manteniamo le stime sull’utile per azione a 4,4 euro per il 2013 e 5 euro per il 2014.

condividi questo articolo