Analisi
EDP: conti senza sorprese 5 anni fa - venerdì 17 maggio 2013
I conti del 1° trimestre non hanno riservato particolari sorprese.
Prezzo al momento dell'analisi (16/05/13): 2,61 EUR
Consiglio: Acquista

I conti del 1° trimestre non hanno riservato particolari sorprese. Per questo abbiamo confermato le nostre stime: ci aspettiamo un utile per azione di 0,27 euro nel 2013 e di 0,29 euro nel 2014. Nonostante la risalita degli ultimi mesi, il titolo è ancora conveniente.

EDP (Isin PTEDP0AM0009) ha chiuso il 1° trimestre 2013 con un utile per azione di 0,09 euro, in calo dell’1% rispetto al 1° trimestre 2012. L’utile industriale, però, è salito del 9%. La crescita nelle energie rinnovabili e alcuni introiti straordinari legati a cessioni di attività in Spagna hanno compensato i minori consumi di energia, i cambiamenti normativi sfavorevoli nella penisola iberica e il calo dei risultati in Brasile. Il debito resta ancora elevato e il gruppo si è impegnato a ridurlo: ha messo in cantiere la cessione di quote di minoranza in alcuni parchi eolici. Il fatto che EDP realizzi il 90% degli utili industriali tramite attività regolate da contratti a lungo termine e che operi molto all’estero (61% degli utili industriali) riduce il suo rischio aziendale. Nonostante sia ai massimi degli ultimi due anni, il titolo è ancora conveniente.

condividi questo articolo