Analisi
Fiat Industrial: un inizio anno deludente 5 anni fa - venerdì 3 maggio 2013
Ha chiuso i primi tre mesi 2013 con utili in calo. Leggi i dettagli e cosa fare con il titolo.

Prezzo al momento dell'analisi (2/5/2013): 8,44 euro

Consiglio: vendi

Non hanno entusiasmato i risultati di Fiat industrial che è scesa in Borsa dopo i dati trimestrali. Anche noi abbiamo ritoccato al ribasso le nostre stime sugli utili del gruppo. Ai prezzi attuali il titolo, a nostro parere, continua a essere caro.

Deludente inizio anno per Fiat industrial, che ha chiuso i primi tre mesi 2013 con utili in calo del 15% rispetto allo stesso periodo del 2012. La congiuntura europea, ancora sfavorevole, ha penalizzato i ricavi del gruppo. Non è bastato l’incremento delle vendite di macchine per l’agricoltura Cnh (+0,7% nei primi tre mesi 2013) a compensare il calo delle vendite dei veicoli industriali Iveco (-3,9% nel primo trimestre di quest’anno rispetto al 2012) che hanno ancora un peso rilevante sulle vendite complessive del gruppo. Fiat Industrial ha rivisto, al ribasso, gli obiettivi per il 2013. La crescita dei ricavi è stata limata di un paio di punti percentuali, mentre la previsione di indebitamento per il 2013 è cresciuta, nella migliore delle ipotesi, del 12,5%. Le stime del gruppo ci sembrano ancora generose: abbiamo rivisto le nostre usando criteri più severi.

condividi questo articolo