Analisi
Intesa Sanpaolo: si rafforza nel risparmio gestito 5 anni fa - lunedì 3 giugno 2013
Intesa Sanpaolo ha vissuto anni di forte calo in Borsa vista la difficile situazione economica italiana. Si tratta di un calo che, comunque, l’accomuna a Piazza Affari di cui resta uno dei titoli più importanti. A nostro parere, il titolo è conveniente.
Prezzo al momento dell'analisi (31/05/2013): 1.46 eur
Consiglio: Acquista

Intesa Sanpaolo ha vissuto anni di forte calo in Borsa vista la difficile situazione economica italiana. Si tratta di un calo che, comunque, l’accomuna a Piazza Affari di cui resta uno dei titoli più importanti. A nostro parere, il titolo è conveniente.

Intesa Sanpaolo ha creato un polo di gestione dei risparmi in Est Europa. Alla controllata slovacca VUB asset management faranno capo CIB Investment Fund Management (Ungheria) e PBZ Invest (Croazia). Il rafforzamento nella gestione dei risparmi è coerente con il buon apporto del settore agli utili della società nel corso del primo trimestre, quando 0,02 euro di utile per azione sono stati prodotti proprio dalla gestione dei patrimoni. La banca ha peraltro chiuso il primo trimestre del 2013 con risultati positivi, in netta ripresa rispetto alle perdite registrate nell’ultimo scorcio del 2012. Inoltre ha registrato un miglioramento di tutti gli indici di patrimonializzazione. Per il 2013 ci attendiamo un utile per azione di 0,10 euro. Il valore dovrebbe salire a 0,11 euro nel 2014. Ai prezzi attuali Intesa Sanpaolo si conferma ancora conveniente.

condividi questo articolo