Analisi
Royal Dutch Shell A: piano ambizioso 5 anni fa - lunedì 22 luglio 2013
A gennaio ci sarà un cambio ai vertici di Royal Dutch Shell.
Prezzo al momento dell'analisi (19/07/13): 25,90 EUR
Consiglio: Mantieni

I nuovi vertici hanno obiettivi ambiziosi. Da inizio anno il titolo, risentendo dei timori del mercato sulla capacità del gruppo di mantenere gli impegni presi, è andato peggio di altri titoli del settore. Secondo noi le prospettive di lungo periodo son correttamente valutate.

A gennaio ci sarà un cambio ai vertici di Royal Dutch Shell (Isin GB00B03MLX29): il dirigente che ha risanato la divisione chimica prenderà le redini di tutto il gruppo. L’obiettivo è quello di realizzare una crescita della produzione di idrocarburi del 25% tra il 2011 e il 2018. Obiettivo ambizioso: ora come ora le riserve si stanno esaurendo, la produzione ristagna e la redditività degli investimenti è tra le più basse del settore. Negli ultimi anni il gruppo si è lanciato in progetti i cui esiti sono incerti – vedi il maggior rigassificatore mobile al mondo, che dopo 12 anni di discussioni e miliardi spesi non è ancora operativo. Per centrare i suoi obiettivi conta anche di investire nel gas da scisti bituminosi negli Usa, ma dubitiamo che ci riuscirà nei tempi previsti. Confermiamo le stime di un utile per azione di 3,63 euro nel 2013 e di 3,72 euro nel 2014.

condividi questo articolo