Analisi
Interpump: ha retto la crisi 4 anni fa - giovedì 29 agosto 2013
Nel primo semestre Interpump ha visto il suo fatturato crescere rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
Prezzo al 28/08/13: 7,70 euro
Consiglio: vendi
Nel primo semestre Interpump ha visto il suo fatturato crescere rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con un miglioramento dello 0,5%. In realtà, però, pure questa azienda molto esposta all’estero subisce un lieve arretramento: se non si considerano le recenti acquisizioni siamo di fronte a un calo del 3% delle vendite. Questa situazione si traduce sul bilancio in un calo degli utili da 0,288 a 0,24 euro per azione. La società continua a progettare nuove espansioni ed è pronta ad acquistare il 60% del gruppo IMM (produzione di tubi e raccordi oleodinamici). Del resto, questa politica di acquisizioni per piccoli passi portata avanti finora pare vincente. Stimiamo utili per azione di 0,49 euro per il 2013 e 0,55 euro per il 2014. Da inizio anno il titolo ha guadagnato oltre il 30% contro una Borsa quasi in pareggio, e ora è caro. Pertanto il nostro consiglio passa da mantieni a vendi.

condividi questo articolo