Analisi
Ageas: sembra ripartire col piede giusto 4 anni fa - venerdì 20 settembre 2013
Ageas sembra essere ripartita con il piede giusto. Da più di un anno il titolo ha il vento in poppa, segno che i mercati apprezzano le buone performance delle attività. I rischi legati all’eredità di Fortis non sono, però, ancora del tutto svaniti.
Prezzo al momento dell'analisi (19/09/2013): 30,91 euro
Consiglio: mantieni
Ageas sembra essere ripartita con il piede giusto. Da più di un anno il titolo ha il vento in poppa, segno che i mercati apprezzano le buone performance delle attività. I rischi legati all’eredità di Fortis non sono, però, ancora del tutto svaniti. L’azione è correttamente valutata.
Nel 1° semestre Ageas (Isin BE0974264930) ha aumentato fortemente i premi incassati in Asia e gli utili nel ramo danni. Sono stati quindi confermati gli obiettivi 2015: ripartire le attività al 60% nel ramo vita (67% oggi) e al 40% in quello danni (33%oggi), raggiungere un rendimento su fondi propri dell’11% (8,4% attuale), un rapporto tra i costi totali del ramo danni e i premi incassati nella stessa divisione sotto il 100% (oggi già al 97,8%) e destinare il 25% del capitale ai mercati emergenti (14,8% oggi). A fine 2013 Ageas dovrebbe disporre di 2 miliardi di euro di liquidità con cui conta di realizzare mirate acquisizioni soprattutto nel ramo danni e su mercati dove è già presente. Ad agosto è già partito un piano di acquisto di azioni proprie, mentre un rimborso di capitale di 1 euro netto per azione è previsto il 13 dicembre.

condividi questo articolo