Analisi
Peugeot: aumento di capitale in vista? 4 anni fa - mercoledì 16 ottobre 2013
La settimana è partita male per Peugeot, a causa delle voci secondo cui potrebbe presto annunciare un aumento di capitale.
La settimana è partita male per Peugeot (10,72 euro; Isin FR0000121501), che lunedì ha perso circa il 9%. Il motivo del crollo sono le voci secondo cui Peugeot potrebbe presto annunciare un aumento di capitale al quale parteciperebbe il suo socio cinese Dongfeng e lo Stato francese.
Il management non ha reagito a queste voci, limitandosi a confermare l’esistenza di trattative su « nuovi progetti di sviluppo industriale e commerciale con diversi partner ». Se l’aumento di capitale dovesse concretizzarsi, questo significherebbe che Peugeot fatica a mantenere le prospettive future su livelli accettabili. Il management si era mostrato ottimista al momento della pubblicazione dei conti trimestrali (fine luglio); secondo le dichiarazioni di quel momento, il piano di ristrutturazione avrebbe portato frutti, l’obiettivo di sfruttamento della liquidità sarebbe stato rispettato e la struttura finanziaria del gruppo sarebbe stata, a detta dei vertici, solida. L’ipotesi di aumento di capitale non era quindi neanche considerata.
Certo, i dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di agosto sono ben lungi dall’essere buoni. Ma la situazione non si è degradata così tanto da giustificare un nuovo appello alla ricerca di fondi nel momento stesso in cui si intravedono dei segnali di ripresa per il mercato europeo.
Il rapporto di fiducia, già debole, tra il management e gli azionisti di minoranza potrebbe incrinarsi ulteriormente se i vertici lasceranno correre le voci. Ci aspettiamo dei chiarimenti a breve sulla situazione finanziaria del gruppo e sulle sue ambizioni strategiche ; nel frattempo, limitati a mantenere le azioni che già hai in portafoglio, tenendo tra l’altro conto che il loro livello di rischio è piuttosto alto.
 

condividi questo articolo