Analisi
Sainsbury: balzo dell'utile 4 anni fa - venerdì 6 dicembre 2013
Sainsbury ha pubblicato degli eccellenti risultati semestrali: alziamo le nostre stime sugli utili. Negli ultimi due anni la strategia del gruppo ha sostenuto il titolo, il cui potenziale di crescita, però, secondo noi non è ancora esaurito. Crediamo che l’azione sia ancora conveniente.

Prezzo al momento dell’analisi (5/12/2013): 389,90 p.

Consiglio: acquista

Nel 1° semestre (l’anno fiscale termina il 15 marzo) i ricavi di Sainsbury (Isin GB00B019KW72) sono saliti del 4,4%, mentre gli utili hanno fatto un balzo del 9,3%. Il gruppo, con una quota di mercato del 16,8%, sta per strappare a Asda il 2° posto nella distribuzione britannica, mentre a livello di redditività ha già conquistato il 1° posto grazie a un rapporto tra utili industriali e fatturato del 3,5%. Per il 2013/14 Sainsbury prevede una crescita dei ricavi dei negozi già esistenti compresa tra l’1% e l’1,5% e risparmi per 100 milioni di sterline (circa 5,30 pence per azione). Le svalutazioni dei terreni su cui non intende più costruire sono state compensate da altre entrate non ricorrenti. Alziamo le stime sull’utile per azione a 32,80 pence per il 2013/14 e a 35,81 pence per il 2014/15. L’acconto sul dividendo è già salito del 4,2%, a 5 pence.

condividi questo articolo