Analisi
Eli Lilly: nuovi investimenti 4 anni fa - lunedì 13 gennaio 2014
Le previsioni del gruppo per il 2014 sono in linea con le nostre attese.
Prezzo al momento dell'analisi (10/01/13): 51,93 USD
Consiglio: Mantieni

Eli Lilly (Isin US5324571083) prevede per il 2014 un utile per azione compreso tra 2,77 e 2,85 dollari, in calo rispetto ai 4,35 dollari previsti per il 2013. Il gruppo risentirà, infatti, della recente perdita del brevetto del Cymbalta (24% delle vendite totali) e di quella dell’Evista (4,5% delle vendite), prevista per marzo 2014. Continua, però, a investire per ampliare il portafoglio di prodotti in sviluppo e si attende buoni risultati dalle ricerche per il diabete – anche se in questo settore la concorrenza è agguerrita. L’obiettivo è di tornare a crescere dal 2015. I risparmi sui costi, rafforzati a fine 2013, sosterranno gli utili industriali e, grazie alla liquidità generata dall’attività, il dividendo (rendimento lordo del 3,8%) non è a rischio. Confermiamo le nostre stime sull’utile per azione a 2,80 dollari per il 2014 e a 3,05 dollari per il 2015.

condividi questo articolo