Analisi
Bene solo Londra: la settimana delle Borse 4 anni fa - lunedì 24 febbraio 2014
Questo il bilancio di una settimana di alti e bassi, caratterizzata da pochi scambi sui listini.
Variazioni su prezzi al 21/02/14
A incidere sull’umore delle Borse ci sono stati i dati sulla contrazione dell’attività manifatturiera cinese – fondamentale per l’economia del Paese – che hanno fatto tornare i timori sugli emergenti. Shangai ha chiuso con un -0,6%, il Brasile con un -1,4%. Hanno poi influito i risultati trimestrali non brillanti di alcuni big. In particolare su New York, che ha chiuso la settimana con un -0,1%, ha pesato Coca Cola (37,18 Usd, -4,5%; Isin US1912161007). Abbiamo ritoccato le stime sugli utili al ribasso, ma il titolo resta da mantenere. In Europa ci salva Londra (+2,6%), grazie al +8,3% di Vodafone (242,39 p.; mantieni), mentre Milano cede lo 0,2%. Tra i titoli europei da segnalare il -6% registrato giovedì da Aegon (6,59 euro; Isin NL0000303709) dopo la presentazione dei conti. L’azione ha poi recuperato il 3,6% il giorno dopo e ha chiuso la settimana con un -2,4%. Abbiamo abbassato le nostre stime e deciso di rivedere il consiglio: non acquistare. Se hai già le azioni puoi, però, mantenerle.
 

Risposte per te

@Mariano Imi ha staccato un dividendo straordinario di 200 pence il 17 febbraio. Contestualmente ha effettuato un raggruppamento azioni (7 nuove azioni ogni 8 possedute).

@Roberto Per conoscere i risultati messi a segno da Intesa Sanpaolo nel 2013 bisognerà aspettare ancora un mese. La presentazione del bilancio è prevista per il 27 marzo 2014.

@Sara La Borsa Uk deve pesare il 15%-20% del portafoglio: tra i titoli consigliati Sainsbury (350,1 p., Isin GB00B019KW72) ha dividendo atteso più alto e rischio più basso.

condividi questo articolo