Analisi
Daimler: risultati superiori alle attese 4 anni fa - venerdì 7 febbraio 2014
Il 2013 si chiude meglio del previsto per il gruppo automobilistico tedesco.
Prezzo al momento dell'analisi (06/02/2014): 62,80 euro
L’annuncio di Daimler relativo a risultati 2013 superiori alle attese ci spinge ad alzare le stime sull’utile per azione da 5,4 a 5,6 euro per il 2014 e da 6 a 6,2 euro per il 2015. Nonostante questo ritocco, dopo la forte salita realizzata nel 2013, l’azione resta correttamente valutata.
Consiglio: mantieni
Daimler (Isin DE0007100000) ha superato i suoi stessi obiettivi, realizzando nel 2013 un utile industriale di 7,9 miliardi di euro (era previsto a 7,5 miliardi). Certo si tratta ancora di un dato inferiore a quello del 2012, ma la tendenza è positiva. Nel 2013 i volumi di vendita sono aumentati del 7%, sostenuti dal segmento auto di lusso (+8%) e furgoni (+7%); ma anche i camion (+5%) e gli autobus (+5%) si son ben comportati. Il marchio di lusso Mercedes-Benz ha beneficiato del successo del lancio di diversi nuovi modelli per ringiovanire la gamma; il che dovrebbe consentirgli di colmare da qui al 2020 il ritardo accumulato rispetto ai concorrenti Audi e BMW, soprattutto a livello di redditività. Un obiettivo ambizioso, ma all’altezza dei mezzi di Daimler che, del resto, ha dimostrato il suo ottimismo portando il dividendo 2013 a 2,25 euro.

condividi questo articolo