Analisi
Rcs Mediagroup: riduce le perdite 4 anni fa - lunedì 17 marzo 2014
Il mercato ha apprezzato la riduzione dei costi messa in atto da Rcs. Il titolo ha spesso registrato in passato altre fiammate, ma nel complesso non ha fatto altro che perdere terreno da Piazza Affari. A nostro parere, le azioni Rcs continuano a essere care.
Prezzo al momento dell'analisi (14/03/14): 1,68 EUR
Consiglio: Vendi


Rcs riduce le perdite chiudendo il 2013 con un rosso da 0,64 euro per azione (-2,24 euro nel 2012). Cala inoltre l’indebitamento, da 2,48 a 1,4 euro per azione, per effetto sia dell’aumento di capitale, sia delle cessioni di Dada e dell’immobile di via Solferino a Milano. E le cessioni non sono comunque finite: è la stessa società che lo chiarisce, precisando che continueranno anche nel 2014. Sul fronte del piano di riduzioni dei costi, Rcs ha inoltre comunicato di aver individuato ulteriori tagli per 0,6 euro per azione. La società ha già detto di attendersi di chiudere in perdita anche il 2014, anche se il rosso sarà inferiore rispetto a quello del 2013. Dichiarazioni che sono in linea con le nostre stime: confermiamo dunque la perdita di 0,07 euro per azione nel 2014 e un ritorno all’utile solo nel 2015 (0,065 euro per azione). Il titolo è caro.

condividi questo articolo