Analisi
Parmalat: piccoli azionisti alla carica 4 anni fa - venerdì 18 aprile 2014
Parmalat si comporta in maniera diversa da Piazza Affari. Si sta confermando sempre più come un’azienda “padronale” con soci di minoranza che pesano meno del 17% del capitale.
Prezzo al momento dell'analisi (17/04/14): 2,53 EUR
Consiglio: Vendi


Lactalis, principale azionista di Parmalat con oltre l’83% dei voti in assemblea, tenta il colpo di mano abolendo tutte le norme ipergarantiste con cui lo statuto della società, nato ai tempi del concordato, tutelava le minoranze. Un gruppo di piccoli azionisti ha fatto sentire la sua voce e ha protestato di fronte alla Consob, ma è difficile che ci sia una marcia indietro. Lactalis chiede semplicemente che si prenda atto del fatto che, nata come società ad azionariato diffuso, Parmalat è sempre più un’azienda “padronale”. Quanto deciso suggella a livello simbolico la fine di un’epoca conclusasi con la conquista da parte di Lactalis. Oggi abbiamo di fronte un titolo caro e non contendibile, il cui unico interesse potrebbe arrivare qualora Lactalis decidesse di fare un’offerta per la quota che le manca. Offerta che ci sembra sempre meno probabile.

condividi questo articolo