Analisi
Campari: utili in calo nel primo trimestre 4 anni fa - venerdì 16 maggio 2014
Campari ha pagato i deludenti risultati del 1° trimestre. Il titolo ha perso, nel giorno in cui sono stati annunciati i risultati, oltre il 5%, recuperando solo un po’ nei giorni successivi. Ai prezzi attuali, nonostante il recente calo in Borsa, il titolo è caro.
Prezzo al momento dell’analisi (15/5/2014): 5,99 euro
Consiglio: vendi
Campari ha chiuso il primo trimestre 2014 con utili in forte calo rispetto allo stesso periodo del 2013, -47,4%. Il crollo delle vendite in Russia e l’impatto negativo del super euro hanno penalizzato fortemente i conti dell’azienda. I mercati americano e russo, anche come conseguenza delle numerose acquisizioni di produttori di superalcolici, hanno assunto sempre più importanza per Campari: più del 40% delle vendite è realizzato nelle Americhe mentre in Russia il gruppo italiano fattura quasi il 12%. La crisi Ucraina (e le conseguenti sanzioni verso la Russia) non sembra destinata a risolversi rapidamente, così come il problema dell’euro forte. Abbiamo rivisto, quindi, le nostre stime, ritoccandole al ribasso, portando l’utile per azione a 0,31 euro dai precedenti 0,40 euro per il 2014 e a 0,37 euro dai precedenti 0,44 euro per il 2015.

condividi questo articolo