Analisi
Generali: sempre meno italiana 4 anni fa - venerdì 11 luglio 2014
Fondo Strategico Italiano (FSI), “braccio operativo” della Cassa Depositi e Prestiti, ha ceduto l’1,91% di Generali.
Prezzo al momento dell’analisi (10/7/2014): 15,28 euro
Consiglio: mantieni
Fondo Strategico Italiano (FSI), “braccio operativo” della Cassa Depositi e Prestiti, ha ceduto l’1,91% di Generali. Formalmente FSI ha ancora il 2,5% di Generali, ma le azioni sono oggetto di contratti secondo i quali, di fatto, nel 2015 passeranno di mano. Si può quindi parlare di un’uscita pressoché definitiva di FSI da Generali, che è sempre meno italiana: i soci istituzionali “nostrani” sono scesi per la prima volta sotto il 30%, mentre i fondi esteri, che hanno il 15%, potrebbero salire. La quota italiana si ridurrà ulteriormente se Mediobanca, come annunciato, scenderà dal 13% al 10%. Piazzetta Cuccia non sembra però aver fretta: vuole aspettare gli effetti del nuovo piano industriale. È una posizione che condividiamo: anche secondo noi non c’è fretta di uscire dal titolo, che potrebbe ancora beneficiare dei cambi nelle regole di governo societario.

condividi questo articolo