Analisi
Repsol: ritorno alla crescita 4 anni fa - venerdì 25 luglio 2014
Chiuso il capitolo Argentina e risanate le finanze, Repsol si concentra di nuovo sulla crescita. Si confermano così le voci di acquisizione di un concorrente.
Prezzo al momento dell'analisi (24/07/2014): 18,81 euro
Ai prezzi attuali, l’azione resta conveniente.
Consiglio: acquista
Il 2° trimestre 2014 è stato positivo per Repsol (Isin ES0173516115), che ha beneficiato della buona tenuta delle sue attività (raffinazione) e del guadagno sulla cessione delle quote ancora detenute nell’ar­gentina YPF. Questo guadagno le ha consentito anche di distribuire un dividendo straordinario di 1 euro per azione nel mese di giugno e di ridurre l’indebitamento. Ora, secondo alcune voci, Repsol sembrerebbe pronta a riprendere l’offensiva acquistando la canadese Talisman. Anche se per il momento queste voci non sono state confermate dal management, una tale operazione quadrerebbe bene con la sua strategia di crescita. Lasciamo invariate le stime sull’utile per azione a 1,04 euro per il 2014 e a 1,13 euro per il 2015.

condividi questo articolo