Analisi
Bilancio negativo: la settimana delle Borse 3 anni fa - lunedì 15 settembre 2014
New York ha perso l’1,1%, Londra lo 0,7%, le Borse della zona euro, in media, l’1,2%.
Variazioni settimanali su prezzi al 12/09/14

A zavorrare i listini sono stati i titoli energetici: -3,5% il bilancio del settore a livello mondiale per effetto dell’ulteriore calo del prezzo del petrolio (-3,5%). In linea col settore il calo di Eni (18,78 euro; -3,4%) che per ora non ha sofferto particolarmente per l’avvio delle indagini, per corruzione internazionale, sui nuovi vertici del gruppo. Continuiamo a preferire altri titoli nel settore energetico, ma se hai le Eni puoi comunque mantenerle in un’ottica di lungo periodo. Nel listino americano si è distinta Apple (101,66 dollari; Isin US0378331005), che ha chiuso in rialzo del 2,7% la settimana della tanto attesa presentazione dei nuovi prodotti. Il titolo non è più da acquistare, ma solo da mantenere. Visto come era partita la settimana, con i timori legati al referendum sull’indipendenza in Scozia, tutto sommato si può dire che Londra si è salvata. Tra i titoli che hanno permesso la tenuta segnaliamo Domino printing (608,5 pence; Isin GB0002748050), società che ti abbiamo presentato e consigliato per la prima volta sul numero scorso, che ha guadagnato il 4%. Acquista.


Risposte per te
@Alberto Le perdite o i guadagni realizzati sui certificate 5x saranno calcolati e addebitati/accreditati sul conto solo al momento della vendita del prodotto (come per le azioni).
@Pier Paolo Bouygues di solito stacca i dividendi una volta all’anno. Lo stacco di solito avviene tra fine aprile e inizio maggio, il pagamento arriva al più tardi a inizio giugno.
@Taimur Per le azioni estere, la doppia tassazione riguarda solo i dividendi. Non si applica ai guadagni di prezzo dei titoli: sulle plusvalenze paghi solo il 26% al fisco italiano.

condividi questo articolo