Analisi
Kraft, aumenta la redditività nel 3° trimestre 3 anni fa - venerdì 31 ottobre 2014
Kraft ha resistito ai cali di Wall Street di inizio ottobre, grazie ai suoi punti di forza (buona gamma di prodotti, controllo dei costi, vertici capaci). La decisione di aumentare del 5% il dividendo trimestrale ci fa ritenere che ora l’azione sia conveniente.
Prezzo al momento dell’analisi (30/10/2014): 56,16 usd
Consiglio: acquista
Nel 3° trimestre la crescita di Kraft (Isin US50076Q1067), al netto delle cessioni e delle acquisizioni, non è stata brillantissima (+0,9%). Il gruppo, però, puntava non tanto su una crescita elevata, quanto su una crescita redditizia: e l’obiettivo è stato centrato. L’utile industriale è salito, infatti, dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso e il rapporto tra utili industriali e fatturato ha raggiunto il 17% (15,8% nel 3° trimestre 2013). Il merito di questo risultato va, oltre che al valido portafoglio di prodotti, anche alla capacità del management di controllare i costi. Questi punti di forza dovrebbero consentire a Kraft non solo di salvaguardare la redditività, ma anche di essere più generosa con gli azionisti. Confermiamo le stime sull’utile per azione del 2014 (3,10 dollari) e del 2015 (3,30 dollari) e alziamo leggermente quelle sui dividendi.

condividi questo articolo