Analisi
Ferrari in Borsa entro settembre 2015 3 anni fa - giovedì 13 novembre 2014
Scopri cosa devi fare con il titolo.
Secondo le ultime indiscrezioni a settembre del prossimo anno Ferrari, o meglio, una quota del suo azionariato, dovrebbe essere quotata in Borsa. Ma prima, secondo recenti stime, dovrebbe pagare a FCA una cospicua cedola, 2,5 miliardi di euro. Questa somma, insieme a quanto ricavato dal collocamento del prestito obbligazionario convertendo, di cui non sono ancora note le caratteristiche, dovrebbe aiutare FCA a ridurre il cospicuo debito senza ricorrere, almeno formalmente, a un aumento di capitale. Non bastano però le sole indiscrezioni a farci cambiare giudizio sul titolo FCA (9,86 euro). Il gruppo resta indebitato, e dati i recenti risultati non brillantissimi, il nostro consiglio è di vendere il titolo se lo possiedi e di non acquistarlo se non ce l’hai in portafoglio.

condividi questo articolo