Analisi
Telenet: buone prospettive, ma... 3 anni fa - giovedì 11 dicembre 2014
Seppur molto indebitata, Telenet vanta una posizione di forza e delle buone prospettive sul mercato fiammingo.
Prezzo al momento dell'analisi (10/12/2014): 46,74 euro
In 5 anni il prezzo del titolo è già quadruplicato e, malgrado le prospettive di crescita e i movimenti di concentrazione nel settore, resta molto caro.
Consiglio: vendi
Telenet (Isin BE0003826436) non vuol restare indietro: se prima si focalizzava sulla telefonia, l’inter­net rapido e la TV via cavo, ora punta sui servizi TV (programmi in differita) e sui contenuti (canali propri, concezione di programmi) e fa di tutto per aumentare e fidelizzare il numero di utenti. L’obiettivo è contrastare i nuovi arrivati come Netflix e ritardare il più possibile l’arrivo sulla sua rete via cavo di concorrenti come Mobistar. Grazie alla sua posizione di forza nelle Fiandre, il gruppo potrebbe anche permettersi di aumentare le tariffe; una mossa che farebbe aumentare il fatturato del 2-3%. Alziamo quindi le stime sull’utile per azione a 1,90 euro per il 2015 e 2,14 euro per il 2016. Quanto alla liquidità, potrebbe essere ridistribuita agli azionisti o usata per una grossa acquisizione, ma non speculare su questa ipotesi.

condividi questo articolo