Analisi
Inizia bene il 2015 per il settore automobilistico in Europa. Le immatricolazioni di auto a gennaio crescono del 6,2% rispetto all’anno prima 3 anni fa - mercoledì 18 febbraio 2015
FCA aumenta le vendite, ma la quota di mercato che il gruppo detiene in Europa resta stabile
FCA aumenta le vendite, ma la quota di mercato che il gruppo detiene in Europa resta stabile
Le immatricolazioni di nuove auto in Europa, nel mese di gennaio di quest’anno, hanno superato il milione. L’incremento più rilevante è stato quello della Spagna, che, rispetto a gennaio 2014 ha immatricolato il 27,5% di automobili in più rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Buon risultato anche dell’Italia, che ha incrementato del 10,2% il numero di nuove vetture sul mercato. Gran Bretagna (+6,7%), Francia (+6,2%) e Germania (+2,6%) seguono per numero di nuove auto immatricolate. A trainare le vendite è il settore del noleggio, che, in Germania hanno garantito i due terzi delle vendite di nuove auto e anche in Gran Bretagna la quasi totalità di vendite è dovuta alla sostituzione delle auto a noleggio. FCA aumenta il numero di auto immatricolate, ma non approfitta del momento positivo per incrementare la propria quota di mercato in Europa. Il gruppo si ferma al 6,3% delle quote di mercato dell’Unione europea, 6,2% dell’intera Europa. La quotazione del titolo FCA (12,72 euro) nelle ultime settimane è rimasta stabile in Borsa. Venerdì scorso, vedi qui, abbiamo consigliato di chiudere la speculazione sul titolo FCA. Anche oggi ti ribadiamo questo consiglio. Il buon padre di famiglia, invece, non dovrebbe avere questo titolo in portafoglio. Se lo possiede, lo venda, se non lo possiede non lo acquisti ora.

condividi questo articolo