Analisi
AT&T: risultati rassicuranti 3 anni fa - lunedì 27 aprile 2015
I risultati trimestrali sono in linea con le nostre attese. AT&T, finanziariamente solida, dovrebbe continuare a aumentare regolarmente il dividendo (rendimento lordo di oltre il 5%). Dal 2010 il titolo (dividendi inclusi) ha già reso più del 100% in euro.
Prezzo al momento dell'analisi (24/04/15): 34,01 USD
Consiglio: Acquista


Come ci aspettavamo, AT&T (Isin US00206R1023) riesce a resistere bene alla guerra dei prezzi con le altre società del settore negli Usa. Anche se nel 1° trimestre il fatturato è salito solo dell’1,2% e l’utile per azione è sceso del 7%, alcuni indicatori mostrano segnali rassicuranti. Nel ramo della telefonia mobile (3/4 dei profitti) rallenta il calo dei ricavi medi per abbonato (-2% dal -4% del trimestre precedente) e la redditività si stabilizza a livelli soddisfacenti. Il tasso record di fidelizzazione dei clienti nel trimestre dimostra che le quote di mercato di AT&T non sono minacciate e che l’offensiva commerciale di T-Mobile e Sprint non è da temere. La mancata fusione tra Comcast e Time Warner Cable nella tv via cavo dovrebbe poi favorire DirecTV (n° 2 della tv a pagamento negli Usa), società la cui acquisizione sarà perfezionata da AT&T questo trimestre.

condividi questo articolo