Analisi
Exor: punta sul settore riassicurativo 3 anni fa - lunedì 15 giugno 2015
Exor ha annunciato l’intenzione di voler acquisire a tutti i costi PartnerRe, aumentando così di molto il suo debito. Il titolo non ha reagito bene, perdendo terreno. Stimiamo utili per azione di 0,045 euro sia per il 2015, sia per il 2016.
Prezzo al momento dell'analisi (12/06/15): 42,58 EUR
Consiglio: Vendi


Exor vuole mettere le mani a tutti i costi sul gruppo di riassicurazione PartnerRe. Perché? Perché, in genere, le compagnie di riassicurazione offrono dividendi interessanti a chi le possiede e per Exor gli ultimi anni sono stati “di magra”. Solo Cnh Industrial, infatti, ha corrisposto a Exor un dividendo, mentre FCA non ne paga dal 2012. In realtà PartnerRe è già in trattativa con Axis e preferirebbe avvicinarsi a quest’ultima società. I mercati tifano affinché Exor non riesca ad aggiudicarsi PartnerRe: per comprarsi il gruppo americano, infatti, Exor dovrebbe indebitarsi molto, dato che possiede meno di un terzo delle risorse liquide necessarie per comprare la società. Un debito più elevato, nell’ipotesi dell’acquisizione, non gioverebbe, a breve, ai conti del gruppo e gli effetti positivi dell’acquisizione si vedrebbero solo in tempi più lunghi.

condividi questo articolo