Analisi
Intel:ha ufficializzato l’acquisto della concorrente Altera 3 anni fa - venerdì 5 giugno 2015
Intel ha ufficializzato l’acquisto della concorrente Altera: è l’acquisizione più importante della sua storia, ma non cambia in maniera sostanziale il profilo del gruppo.

Prezzo al momento dell'analisi (4/06/2015): 32,31 USD

Intel (Isin US4581401001) sborserà 16,7 miliardi di dollari per comprare Altera. La cifra supera del 56% valore di Altera prima dell’annuncio: non è un acquisto a buon mercato, ma questa somma rappresenta “solo” il 10% del valore di Borsa di Intel ed è inferiore a quanto destinato al riacquisto di azioni proprie negli ultimi tre anni. Dal punto di vista strategico, Altera permetterà a Intel di ridurre la dipendenza dai microprocessori per pc e l’aiuterà a conservare il quasi-monopolio nei chip per server, attività più redditizia. Inoltre, i chip di Altera apriranno a Intel nuovi sbocchi – sono popolari nelle attrezzature per le telecom. Intel prenderà in carico la produzione dei chip Altera, aumentando in questo modo l’utilizzo della capacità produttiva e, quindi, la redditività. Stimiamo utili per azione di 2,22 dollari nel 2015 e di 2,35 dollari nel 2016.

condividi questo articolo