Analisi
Snam: ambisce a maggior ruolo internazionale 2 anni fa - lunedì 21 settembre 2015
Snam ha risentito poco della crisi economica italiana e negli ultimi anni si è comportata meglio rispetto a Piazza Affari. Finora Snam è stata tutelata da norme di legge generose, ma le cose potrebbero cambiare.
Prezzo al momento dell'analisi (18/09/15): 4,43 EUR
Consiglio: Mantieni


Sarà un fine anno caldo per Snam. Primo: saranno riviste le norme di legge che definiscono la remunerazione della società. L’attesa è che siano riviste in peggio: quanto peggio? Non si sa, per ora le indicazioni sono rassicuranti e noi siamo moderatamente ottimisti, ma non possiamo escludere del tutto sorprese negative. Secondo: la società potrebbe decidere di entrare da azionista nel gasdotto TAP. Il progetto rientra nella strategia del gruppo di aprirsi al mercato europeo, ma è di ampio respiro: il primo gas da TAP arriverà in Italia non prima del 2020. Nel frattempo gli investimenti potrebbero pesare sulla struttura finanziaria. In questo quadro stimiamo un utile per azione in calo nel 2016 a 0,31 euro (0,34 stimati per il 2015). Anche il dividendo 2016 rischia di esser limato a 0,24 da 0,25 euro. Il titolo resta, però, correttamente valutato.

condividi questo articolo