Analisi
Engie: dividendo maggiorato 2 anni fa - lunedì 12 ottobre 2015
Un 10% in più di dividendo, ma...
Prezzo al momento dell’analisi (09/10/15): 15,18 euro
 
Engie (Isin FR0010208488) offre ai propri azionisti “fedeli” la possibilità di avere un dividendo maggiorato. Funziona così: a tutti coloro che avranno azioni Engie a fine 2015 e le manterranno per due anni, fino alla fine del 2017, Engie offrirà un dividendo maggiorato del 10% a partire da quello pagato nel 2018.
Per ricevere questo premio, la tua banca ti chiede di accettare una “offerta di scambio”, con cui si cambiamo le tue azioni con queste a diritto maggiorato.

Conviene? Noi ci aspettiamo per il dividendo in pagamento nel 2018 un valore di 1,05 euro per azione. Significa che aderendo all’offerta tu avresti diritto a un dividendo, lordo, di 1,155 euro per azione. Significa un incremento di rendimento da dividendo dello 0,4% netto – su 5.000 euro investiti in Engie si tratta solo di 20 euro netti di dividendi in più.
 
Vale la pena? Sulla carta, sì, visto che noi consigliamo Engie in un’ottica di lungo periodo. Ma ci sono due limiti importanti. Primo: devi innanzitutto verificare che l’operazione sia senza costi – chiedi in banca, potrebbero esserci spese per “operazioni sul capitale”. Secondo, molto più importante: sappi che se decidi di accettare l’offerta di scambio le tue azioni potrebbero sparire per un po’ dal tuo portafoglio. Non solo: per poterle vendere, dovrai mandare una richiesta esplicita alla società per sbloccartele. E per sbloccartele potrebbero volerci pochi giorni, così come anche diverse settimane.
 
Insomma le azioni che ti danno diritto a un maggiore dividendo non sono sempre disponibili. Ci sembra un limite molto grosso, soprattutto in relazione a quanto in più vai a prendere. Valuta comunque tu sulla base del tuo investimento in Engie se il gioco vale la candela.

condividi questo articolo