Analisi
Sacyr: finanze sotto pressione 2 anni fa - venerdì 15 gennaio 2016
I problemi nel Canale di Panama e soprattutto il crollo in Borsa del titolo Repsol rischiano di mettere sotto pressione la situazione finanziaria di Sacyr.

Prezzo al momento dell'analisi (14/01/2016): 1,62 euro

Nonostante il forte calo di prezzo subìto negli ultimi mesi, ai livelli attuali l’azione resta cara e rischiosa.
Consiglio: vendi
Per i primi 9 mesi dell’anno Sacyr (Isin ES0182870214) ha annuncio un utile per azione di 1,02 euro; è un dato gonfiato, però, dai guadagni straordinari di ben 2,3 euro per azione sulla vendita di Testa. Il debito resta in ogni caso molto elevato (8,1 euro per azione a settembre) e non avendo più gioielli da vendere, la situazione patrimoniale di Sacyr ci sembra preoccupante, specialmente considerando il crollo in Borsa di Repsol (nel suo bilancio la partecipazione dell’8,7% in Repsol, che ora quota solo 9 euro, è contabilizzata a un prezzo di 17,5 euro per azione). Inoltre, le banche che hanno finanziato l’acquisizione della partecipazione in Repsol potrebbero chiedere ulteriori garanzie, anche se Sacyr paga scrupolosamente gli interessi dovuti.

condividi questo articolo