Analisi
Oriflame: resiste bene al contesto difficile 2 anni fa - mercoledì 2 marzo 2016
Nonostante il contesto difficile, Oriflame è riuscita a salvaguardare la redditività e il ritorno del dividendo lascia ben sperare.

Prezzo al momento dell'analisi (01/03/2016): 134,3 SEK

L’azione, sanzionata dai problemi in Russia, viaggia sui minimi storici, ma dopo i conti 2015 siamo ottimisti. Il consiglio cambia. Acquista.

Oriflame (Isin CH0256424794) paga un contesto economico non facile e la debolezza delle valute russa e ucraina. Nel 2015, comunque, il gruppo è riuscito a contenere al 4% il calo del fatturato (-12% i volumi di vendita) grazie agli aumenti dei prezzi. I tagli ai costi hanno poi permesso di salvaguardare la redditività. Tramite la sua attività la società ha inoltre generato liquidità sufficiente per investire sullo sviluppo, ridurre il debito e tornare a distribuire dividendi. Un tempo troppo dipendente dal mercato russo, Oriflame riesce ora a sviluppare la sua offerta su mercati più promettenti, anche per le loro dimensioni, come l’India o la Cina. In futuro le vendite in Asia e Sud America dovrebbero consentire di compensare il crollo di quelle in Russia. Stimiamo utili per azione di 8,88 sek nel 2016 e di 11,22 sek nel 2017.

condividi questo articolo