Analisi
Agfa-Gevaert: cresce la redditività 2 anni fa - venerdì 13 maggio 2016
Le vendite sono scese per due trimestri di fila, ma la redditività sale. Una bella fetta della liquidità generata dall’attività viene ancora destinata ai fondi pensione dei dipendenti, ma questo non dovrebbe frenare la crescita.
Prezzo al momento dell'analisi (12/05/16): 3,09 EUR
Consiglio: Acquista


Nel 1° trimestre Agfa-Gevaert (Isin BE0003755692) ha registrato un altro calo del fatturato (-3,1%). I risultati positivi nelle “nuove” attività, che rappresentano oltre il 30% delle vendite (stampa inkjet, salute, radiografie digitali) non sono bastati a compensare le difficoltà nelle “tradizionali” soluzioni analogiche e nei mercati emergenti. Ciò nonostante, la redditività ha continuato a crescere, con un margine industriale (rapporto tra utili industriali prima di scontare la quota parte dei costi pluriennali e fatturato) che è salito all’8% dal 6,9% del 1° trimestre 2015. Agfadovrebbe perciò essere in grado di centrare quest’anno l’obiettivo del margine al 10%. Il gruppo, in attivo per il 4° anno consentivo, dovrebbe presentare a fine anno un bilancio sano: manteniamo, quindi, le nostre stime sull’utile per azione del 2016 a 0,56 euro.

condividi questo articolo