Analisi
Teva conferma i suoi obiettivi di crescita 2 anni fa - venerdì 13 maggio 2016
Anche se la dipendenza di Teva dal Copaxone rende l’azione (in dollari) più rischiosa della media, i risultati trimestrali sono rassicuranti. Il brusco calo in Borsa (-23% da inizio anno) ci sembra quindi eccessivo e, secondo noi, il titolo merita ora un acquisto. Cambiamo quindi il consiglio.
 
 
 
 

Il parere dei nostri esperti e le nostre valutazioni del rischio sono solo per gli abbonati. Vuoi accedere?

Voglio accedere a questo contenuto!