Analisi
Zignago Vetro: incendio nello stabilimento di Empoli 2 anni fa - lunedì 20 giugno 2016
Zignago Vetro non è un titolo da grandi balzi in avanti, ma nemmeno da grandi tracolli: nonostante sia scesa negli ultimi tempi, il bilancio è comunque migliore di quello di Piazza Affari.
Prezzo al momento dell'analisi (17/06/16): 5,53 EUR
Consiglio: Mantieni


Zignago Vetro è salita agli onori delle cronache a inizio giugno per via dell’incendio che nello stabilimento di Empoli ha colpito 900 metri quadri di magazzino, distruggendo prodotti finiti e imballaggi. È stato un momento brutto in un anno iniziato, invece, molto bene. Nel primo trimestre, infatti, Zignago Vetro ha messo a segno una crescita dei ricavi del 2,9%, a cui si è accompagnata una crescita degli utili industriali, al netto della quota parte dei costi pluriennali, del 20,9% con una crescita dell’utile netto del 12,7%. Ad andare bene sono stati soprattutto i vetri per alimenti e bevande, mentre nel settore cosmetico si sono avute maggiori difficoltà. Sulla base di questi dati, la società rimane ottimista sulle vendite dell’intero 2016. Stimiamo un utile per azione di 0,36 euro per il 2016 e di 0,39 euro per il 2017. Il titolo è correttamente valutato.

condividi questo articolo