Analisi
La Cina tassa le auto di lusso: ecco che fare con Ferrari un anno fa - giovedì 1 dicembre 2016
Ecco i possibili impatti di questa decisione
La Cina ha introdotto una tassa del 10% sull'acquisto di auto di lusso. La tassa sarà applicata a quelle auto che hanno un prezzo superiore a 1,3 milioni di yuan, circa 170 mila euro. La nuova misura penalizzerà soprattutto le auto ultra-lusso: Ferrari, Rolls-Royce e Lamborghini, ma anche i modelli di alta fascia di Mercedes e BMW. Che peso avrà su Ferrari? Secondo noi non dovrebbe modificare di molto le vendite in Cina. Prima di tutto perché la Cina aveva già introdotto una tassa del 25% su tutti i veicoli importati dall'estero e la casa di Maranello non ha comunque subito ripercussioni sulle sue vendite, che sono invece cresciute. Secondo, un rincaro del 10% su un segmento di mercato così di lusso non rappresenta un serio ostacolo per la vendita di prodotti. Terzo. Le vendite in Cina rappresentano solo il 9% del fatturato, i mercati più importanti sono l’America e Europa e Medio Oriente, che tutti insieme pesano quasi l’80% delle vendite. Il titolo Ferrari (50,95 euro) è comunque caro e non dovresti averlo in mano. In caso contrario il consiglio è vendi.

condividi questo articolo