Analisi
Sacyr: cambia il consiglio un anno fa - lunedì 27 marzo 2017

L’attività legata alle costruzioni continua a non andare bene, ma pesa sempre meno sui conti del gruppo. Il titolo ha ricominciato a risalire da qualche mese, complice anche la ripresa di Repsol (di cui ha un consistente pacchetto azionario).

Prezzo al momento dell'analisi (24/03/17): 2,36 EUR
Consiglio:Mantieni

Sacyr (Isin ES0182870214) ha chiuso il 2016 con un utile per azione di 0,232 euro, un dato in linea con le nostre attese. L’attività costruzioni (43% dei ricavi) resta in crisi (-25%), ma il gruppo cerca di migliorarne la redditività (4,6% contro il 12,6% in media del gruppo) con l’espansione all’estero (80% del portafoglio di progetti immobiliari fuori dalla Spagna). Nel frattempo, il miglioramento della redditività nelle altre attività (concessioni, servizi, ramo industriale) traina gli utili industriali (+13%). Ma a fare la differenza è soprattutto l’impennata in Borsa di Repsol, di cui il gruppo detiene l’8,2% del capitale. Se Sacyr vendesse oggi in Borsa le sue azioni Repsol, porterebbe a casa una bella plusvalenza. Tenuto conto di questo elemento, di una situazione finanziaria ormai sotto controllo e della diversificazione delle sue attività, cambiamo il nostro giudizio e anche il nostro consiglio sul titolo.

condividi questo articolo