Analisi
Saipem: conti tra luci e ombre un anno fa - venerdì 28 aprile 2017

Saipem ha vanificato nel 2017 i rialzi registrati alla fine del 2016 e legati alla ripresa del greggio. I conti del primo trimestre sono stati graditi dal mercato, ma il nostro consiglio non cambia.

Prezzo al momento dell'analisi (28/04/17): 0,4018 EUR
Consiglio: Mantieni le ordinarie, vendi le risparmio

 

Saipem ha pubblicato per il primo trimestre 2017 conti tra luci e ombre. I ricavi sono scesi di oltre il 20% rispetto al primo trimestre 2016 – speravamo in un calo inferiore – ma anche gli utili netti si sono contratti più o meno della stessa percentuale – e qui temevamo un rosso maggiore. Il gruppo ha confermato i propri obiettivi per il 2017 e anche noi manteniamo le nostre stime di un utile per azione di 0,02 euro sia per il 2017, sia per il 2018. Il titolo è al più correttamente valutato. La situazione resta, infatti, delicata: nel primo trimestre di quest’anno Saipem ha raccolto la metà degli ordini che aveva raccolto nel primo trimestre 2016, pur con un prezzo del petrolio che è stato su livelli mediamente superiori a quelli dei primi tre mesi dello scorso anno. Non è un bene e se il petrolio dovesse scendere ancora, la società rischia un’ulteriore contrazione degli ordinativi. 

condividi questo articolo