Analisi
BCP: conti in linea con le attese un anno fa - lunedì 22 maggio 2017
I risultati trimestrali della portoghese BCP sono in linea con le nostre attese. Dopo il pesante calo registrato nel corso degli anni passati, il titolo sembra aver iniziato il recupero, complice anche l’atteso miglioramento della congiuntura economica in Portogallo.

Prezzo al momento dell'analisi (19/05/17): 0,21 EUR
Consiglio: Mantieni

Nel primo trimestre 2017 BCP (Isin PTBCP0AM0015) ha realizzato un utile per azione di 0,003 euro. Nella tradizionale attività bancaria il margine d’interesse (differenza tra gli interessi incassati sui prestiti e quelli pagati sui depositi) è salito del 13,7% rispetto al 1° trimestre 2016, grazie ai minori costi di raccolta (interessi pagati sui fondi affidati alla banca, generalmente depositi). In più, BCP ha beneficiato del calo degli oneri finanziari (a febbraio ha rimborsato il debito contratto con lo Stato portoghese nel 2012). Da notare, inoltre, che i costi “strutturali” della banca sono scesi del 2%, grazie ai tagli alla rete di agenzie e al personale fatti sia in Portogallo (rispettivamente -7,1% e -1,5%), sia nelle attività all’estero (rispettivamente -18,7% e -12,4%) – c’è stato anche uno scorporo delle attività in Angola. Noi ci aspettiamo un utile per azione di 0,0155 euro nel 2017 e di 0,0231 euro nel 2018.

condividi questo articolo