Analisi
BNP Paribas: il punto sui conti del primo trimestre un anno fa - lunedì 8 maggio 2017

Il mercato ha accolto con entusiasmo i conti trimestrali del gruppo bancario francese e il titolo viaggia ormai sui massimi degli ultimi anni. Qualche zona d’ombra nei conti, però, ci rende prudenti con il consiglio.

Prezzo al momento dell'analisi (05/05/17): 67,88 EUR
Consiglio: Mantieni

 

I tassi d’interesse restano bassi e questo non è un bene per le attività di banca al dettaglio. BNP Paribas (Isin FR0000131104) ha visto i ricavi da interesse scendere del 6% nel 1° trimestre 2017 e così, nonostante altri introiti (per esempio da commissioni), i ricavi totali e gli utili nella banca al dettaglio in Francia sono scesi, rispettivamente, del 4% e dell’11%. Per reagire alla maggiore concorrenza nei servizi bancari di base (conti, carte, depositi…), che fa temere un’erosione della redditività, BNP Paribas ha da poco acquisito Compte-Nickel (offre carte-conto come la Postepay evolution) e a fine 2017 dovrebbe perfezionare l’acquisizione (insieme a Peugeot) di alcune società finanziarie di Opel. Per assicurarsi la crescita a lungo termine, il gruppo punta, però, soprattutto sullo sviluppo del digitale nella banca al dettaglio, i cui costi peseranno a breve termine sui conti.


 

condividi questo articolo