Analisi
Gas Natural: il punto sui conti trimestrali un anno fa - lunedì 29 maggio 2017

La strategia di Gas Natural è di puntare sempre più, col tempo, sulla diversificazione internazionale e sulle attività “regolate” da norme di legge, quindi più stabili. Secondo noi, è una strategia vincente. 

Prezzo al momento dell'analisi (26/05/17): 21,82 EUR
Consiglio: Acquista

 

Nel 1° trimestre l’utile per azione di Gas Natural (Isin ES0116870314) è sceso del 9,4% a causa dell’impatto dell’esproprio della colombiana Electricaribe. Ha pesato anche il crollo degli utili nell’attività elettrica in Spagna (-90%), a causa soprattutto delle scarse piogge che, pesando sulla produzione di energia idroelettrica (-75%), hanno fatto lievitare i costi generali di produzione (i costi di produzione dell’energia idroelettrica sono bassi, quindi se si usano altre fonti, la redditività scende). La diversificazione internazionale ha, però, attutito questi elementi negativi. Da qui a fine anno ci aspettiamo che i risultati migliorino (salvo sorprese climatiche). A più lungo termine, la ripresa della domanda di energia sui vari mercati del gruppo, il forte rialzo delle tariffe energetiche in Argentina e il piano di riduzione e controllo dei costi ci fanno sperare in un miglioramento dei conti. 

condividi questo articolo