Analisi
Danone: obiettivi ambiziosi un anno fa - lunedì 12 giugno 2017

Danone ha fissato per il 2020 un ambizioso obiettivo di redditività. Secondo noi, mira soprattutto a mantenere la propria indipendenza, evitando di diventare preda di un gruppo concorrente.

Prezzo al momento dell'analisi (09/06/17): 66,91 EUR
Consiglio: Vendi

 

Di fronte allo stallo delle vendite dei derivati del latte, soprattutto in Europa per via della concorrenza di piccoli marchi locali, Danone (Isin FR0000120644) abbassa le stime di crescita del fatturato da qui al 2020 (prevede sia compresa tra il 4% e il 5%). Tuttavia, per non deludere il mercato e per scoraggiare le mire di altri attori del settore che potrebbero vedere in Danone una preda interessante, il gruppo si mostra ambizioso a livello di redditività, prevedendo un margine industriale (rapporto tra utili industriali e fatturato) del 16% nel 2020 (13,8% nel 2016). Per raggiungerlo, conta sui risparmi sui costi e sull’integrazione del gruppo WhiteWave (prodotti bio). Obiettivo difficile da centrare: i consumatori si lasciano “abbindolare” sempre meno dalla pubblicità e il gruppo, attivo su un numero eccessivo di prodotti, rischia di calibrare male gli investimenti. Il titolo è ancora caro.

condividi questo articolo