Analisi
Banco Bpm: Azimut fa un passo indietro su Aletti un anno fa - giovedì 27 luglio 2017

Si raffreddano le aspettative sulla creazione di un nuovo polo nel risparmio gestito. A maggior ragione, confermiamo il nostro giudizio prudenziale sul titolo.

Prezzo al momento dell'analisi (26/07/2017): 3,14 euro

Consiglio: vendi

Solo un paio di settimane fa ti avevamo parlato della possibile nascita di un nuovo polo del risparmio gestito, che avrebbe coinvolto anche Banco Bpm tramite la cessione di Aletti. Ora i tempi sembrano allungarsi: Azimut, uno dei potenziali interessati, ha precisato di aver sì studiato il “dossier” Aletti, ma alle condizioni attuali “non è di interesse della società”. Sembra quindi allontanarsi, almeno per ora, la possibilità che Banco Bpm venda in tempi brevi questa società, anche se resta aperto il "dossier" da parte di Anima. In ogni caso, già agli annunci di un paio di settimane fa non ti avevamo nascosto che le incognite sull’operazione erano molte, motivo per cui eravamo rimasti cauti con il nostro consiglio. E l’evoluzione di oggi sembra confermare la nostra cautela: a maggior ragione, anche oggi confermiamo il nostro giudizio negativo sul titolo Banco Bpm.

condividi questo articolo