Analisi
Unicredit: cede altri crediti "marci" un anno fa - lunedì 24 luglio 2017

Da metà 2016, con l’arrivo dei nuovi vertici, l’azione Unicredit ha ritrovato un buon orientamento in Borsa. Il mercato sembra credere nel piano del nuovo management, che in questi giorni fa un ulteriore passo avanti.

Prezzo al momento dell'analisi (24/07/17): 16,51 EUR
Consiglio: Acquista

Unicredit ha sottoscritto gli accordi definitivi con cui cede altri 17,7 miliardi di crediti “marci” a Pimco e Fortress, società specializzate nel settore; o meglio, Unicredit cede questi crediti a una società ad hoc, di cui Pimco e Fortress avranno la maggioranza. Non sono certo cifre da poco – è un terzo dei crediti “marci” del gruppo – ma la notizia non rappresenta una sorpresa né nei tempi né nei modi: fa parte del piano in più fasi annunciato a dicembre (pulizia dei conti fatta a fine 2016, aumento di capitale, cessione dei crediti). Dalle notizie trapelate, il prezzo di cessione dovrebbe essere intorno al 13% del valore originario: non un granché, ma c’è da dire che Unicredit aveva già svalutato questi crediti e non registra ulteriori perdite. Se poi, come nelle sue intenzioni, riuscirà in futuro a cedere la minoranza della società ad hoc, potrebbe anche riuscire a spuntare qualche guadagno.

condividi questo articolo